Skip to main content

Aerei nuovissimi per la compagnia
con sede ad Atene

La flotta più giovane della Grecia, al contempo tra le più rispettose dell’ambiente in Europa, si rafforza mantenendo i suoi plus, con un’età media di 1,6 anni per gli aeromobili di tipo ATR 72-600 e di 3,1 anni per gli Airbus Neo.  Si tratta di una crescita significativa, presentata recentemente alla stampa dalla compagnia ellenica che oggi conta 27 aerei in flotta, cioè il 17% in più in questo 2024.

Le scelte della compagnia con sede ad Atene, però, non sono orientate solo al comfort e alla soddisfazione dei passeggeri, ma anche al rispetto per il nostro pianeta.

I motori che alimentano gli Airbus, infatti, sono Cfm Leaf-1°, una scelta strategica che dimostra la volontà di investire in motori associati ad affidabilità comprovata e a vantaggi competitivi nella propria categoria: il risultato è un 20% in meno nei consumi di carburante e una produzione inferiore di CO2 e sostanze inquinanti, ma anche il 50% in meno nelle emissioni di Nox e una riduzione del 50% del rumore acustico.

Approfondisci ulteriormente sulla business class di SKY express

In Grecia, trasporto regionale e sostenibilità

Gli aerei SKYexpress dedicati al trasporto regionale offrono la flessibilità necessaria richiesta in molti aeroporti della Grecia.

Ecco che anche la flotta ATR è stata rinnovata, come detto con aeromobili la cui età media non supera gli 1,6 anni. Ad aprile, inoltre, la compagnia ha ricevuto un altro ATR 72-600 (SX-TFI). Coloro che sceglieranno di visitare una o più tra le 33 destinazioni elleniche disponibili lo faranno esclusivamente su aerei nuovissimi e sostenibili, con funzionalità avanzate che permettono ai passeggeri di vivere un’esperienza di viaggio ancora più confortevole.

Infatti, con il 45% in meno di consumo di carburante e quindi di sostanze inquinanti, e con emissioni di CO2 inferiori del 45% rispetto ai jet regionali, SKY express collega sia le isole greche che altre destinazioni nazionali nella modalità più green attualmente possibile.

Infine, grazie alle ambite destinazioni estive come le Cicladi, il Dodecanneso, l’Egeo Orientale e le Isole Ionie, SKY express rafforza l’offerta turistica nazionale con un’offerta di posti aggiuntivi fino all’11%.

[Notizia pubblicata in data 13 marzo 2024 – Chiara Cianci]